Rod tu Chelifornia!


Escaping from Alcatraz… by Teo
gennaio 31, 2007, 7:26 am
Filed under: Ma quanto è bella l'ammerica

Oggi sono andato a vedere Alcatraz… e ho scoperto che ci sono ben 14 tentativi di evasione da Alcatraz.

Innanzitutto vi dico che ad Alcatraz ci andavano solo i cattivoni oni oni e quelli che si comportavano male negli altri penitenziari. Insomma la creme della creme della criminalita’.

Quindi erano chiusi in questo carcere di massima sicurezza con assicurato vitto alloggio e cure mediche; TUTTO IL RESTO ERANO PRIVILEGI E DOVEVANO ESSERE MERITATI.

Un sacco di tempo e la sfida dell’inviolabilita’.
Quindi fra tentativi goffi e sanguilonenti ci tengo a segnalarvi:

– 31 Luglio 1945: per otto anni John Giles, mentre svolge il suo lavoro nel ‘dock’, roba oggi un cappello domani una camicia fino a completare un’intera uniforme da marine americano. Quindi preso dal marasma generale si intrufola in un gruppo di marines e salpa. Riesce a scappare da Alcatraz. Senonchè la nave si dirige nell’isoletta di fronte. I guardiani fanno il conto c’è un detenuto in meno e un marines di piu’. Non fu difficile ritrovarlo.
Davanti al giudice Giles si scuso’ dicendo che non aveva mai lasciato le proprieta’ militari. Il giudice gli disse che la sua risposta era molto intelligente ma un’aggiuntina di cinque non gliela levava nessuno.
Da quel momento John Giles fu ricordato come ‘il sergente’

– 13 Giugno 1962: Frank Morris e i fratelli gamblin scappano nei piu banali ed efficaci dei modi: scavano un buco e si buttano in acqua. Al posto dei loro corpi nei letti lasciano delle ‘dummy heads’. Loro non sono mai stati ripresi. Non si sa se sono morti nelle gelide acque della baia oppure siano riusciti a raggiungere il sudamerica.
L’audioguida concludeva con una frase del tipo ‘potrebbero essere dovunque, addirittura potrebbero essere in visita ad alcatraz come voi’.

Da segnalare il simpatico ferribottista che all’arrivo ad alcatraz ci saluta dicendoci: ‘ See you soon, I hope not in 25 years’


1 commento so far
Lascia un commento

si ti tirano scemo con sta storia delle acque gelide cazzi e mazzi, ma e’ fattibilissima a nuoto.
A sentir loro nessuno e’ mai “fuggito”, al massimo
“disperso”…poi con la storia delle acque gelide vale l’equazione disperso=morto quindi alcatraz=ilpiuinviolabiledegliinviolabilideicarceri

Commento di pulippo




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: